Carpeneto sfida la matricola Monte

23 marzo 2012

Col Monte Sant’Ambrogio l’occasione per rafforzare il secondo posto.
Per l’ottavo turno del campionato di serie A di tamburello, in programma «spezzettato» fra oggi e domani, Carpeneto e Cremolino giocano sui proprio campo, entrambe di domenica con inizio alle 16. Il Carpeneto ospita la matricola Monte Sant’ Ambrogio, che non è formazione di primo piano, eppure ha già ottenuto alcuni risultati degni di nota, come il punto racimolato contro il Sommacampagna e il clamoroso «cappotto» inflitto al Cavriana sul campo amico. Il Monte presenta in organico diversi giocatori noti che, se non altro per l’esperienza acquisita in A, sono in condizione di esprimere un buon tamburello. Spiccano Baldini, Bonando e Marconi, onesti elementi che non dovrebbero tuttavia infastidire più di tanto una squadra compatta come quella del Carpeneto, che non dovrebbe avere difficoltà a conservare la piazza d’onore della classifica, alle spalle del Callianetto, impegnato domani a Sommacampagna, nell’incontro clou della giornata.

“Test importante per il Cremolino, atteso da un Solferino meno temibile di un anno fa”
Il compito più difficile tocca invece al Cremolino, opposto ai mantovani del Solferino. Con la partenza di Stefano Tommasi e Franco Zeni, entrambi approdati al Medole, nella squadra di Mario Spazzini al fianco di Nico Mariotto sono stati inseriti Pierluigi Zambetto e Simone Antonioli. Pertanto il Solferino sta evidenziando almeno per il momento non poche difficoltà e non riesce a essere protagonista di primo piano come nelle passate stagioni. Nonostante ciò, la compagine lombarda è andata a vincere a Cavriana e a Fumane, mentre in casa ha battuto il Malavicina e in classifica ha un punto in più del Cremolino. Quindi, per i giovani diretti da Fabio Viotti, sarà proprio la partita di domani a fornire risposte sul valore di un quintetto che finora, seppur in modo non ancora continuativo, ha soddisfatto le attese di dirigenza e tifosi. Il programma prevede oggi ben tre anticipi: Mezzolombardo-Cavriana, Fumane-Medole e MalavicinaTravagliato.

Mezzolombardo-Cavriana 13-4

23 marzo 2012

MEZZOLOMBARDO – Dopo due stop consecutivi contro Medole e Callianetto, la formazione di Bruno Tommasi è tornata alla vittoria con una prestazione convincente. Il Cavriana è riuscito ad impensierire Manuel Festi e compagni soltanto nelle battute iniziali dell’ incontro, poi dopo il 5-4 non è più riuscito a fare giochi e ad impensierire i trentini, che come aumentavano il ritmo riuscivano a fare giochi a loro favore. Nella compagine mantovana prestazione sicuramente sotto tono di Alessandro Fanzaga. La parte iniziale di gara è favorevole agli ospiti che chiudono il primo trampolino avanti (1-2). Il Mezzolombardo al cambio di campo ritorna subito in parità con i 15 di pregevole fattura di Festi, Gasperetti e Martinatti. Il Cavriana nelle battute iniziali è più determinato nei 40 pari. Nei primi sei giochi le squadre chiudono tre volte sul 40 pari, vinto sempre dalla squadra mantovana che torna avanti sul 2-3, ma poi il calo degli ospiti apparsi in una condizione fisica tutt’ altro che accettabile è evidente e cosi Manuel Festi e compagni ristabiliscono nuovamente la parità prima di fare l’ allungo decisivo. L’ unico 40 pari vinto dalla squadra di Tommasi porta il punteggio sul 9-4, ma la gara è ormai finita. Il Cavriana ha giocato discretamente la prima mezz’ ora di gara, poi non è più riuscito a imporre il suo gioco commettendo molti falli. Prestazione decisamente negativa per la squadra di Spazzini che in questa fase di campionato non riesce a trovare una continuità di gioco e di rendimento, alternando gare convincenti come domenica scorsa contro il Carpeneto e prestazioni davvero opache. Discorso opposto per la squadra di Tommasi che ha giocato davvero bene in tutti i reparti. A fondo campo altra buona prestazione del neo acquisto Graziano Perottoni, giocatore che ormai si è ben inserito nella squadra e nel ruolo che per anni è stato ricoperto con classe da Alberto Botteon.

MEZZOLOMBARDO: Ioris, Perottoni, Festi, Gasperetti, Martinatti. A disposizione Franzoi e Beltrami. Direttore Tecnico Bruno Tommasi.

CAVRIANA: Fanzaga, Tommasi, Trionfini, Tosadori, Brignolli. A disposizione Guerreschi. D.T Spazzini.

ARBITRO:Caliaro.

Progressivi: 1-2, 3-3, 5-4, 8-4, 11-4, 13-4. Durata 1 h 30. quaranta pari 4 (3 Cavriana) 1 Mezzolombardo.

Le gare delle bergamasche (30/4)

23 marzo 2012

30/04/2011 Open: Per la serie A femminile il San Paolo d’Argon sarà di scena a Sabbionara

IL FILAGOMARNE FAVORITO NEL DERBY CADETTO

- Il tamburello orobico domani rivolgerà tutti gli interessi al derby San Paolo d’Argon-Filagomarne, valevole per l’ottavo turno del campionato di serie B. La sfida verrà proposta alle 16 sulla terra battuta del campo argonese ed i favori dei pronostici guardano con maggiore simpatia alla squadra ospite che, dopo il netto successo di una settimana fa con il Monale, s’è portata al terzo posto in graduatoria. Il San Paolo d’Argon è invece reduce dalla sconfitta con il Goito e occupa la sesta posizione staccata di quattro lunghezze del Filagomarne. Le due squadre sono divise da un leale ma marcato antagonismo e questo porta a prevedere che sarà una gara combattuta non facile per nessuna delle due.
In casa domani sarà pure impegnato il Bonate Sopra che nell’ultima tornata di gare ha colto la prima vittoria della stagione battendo in esterno i mantovani del Ceresara. Virgiliana sarà pure la rivale di domani, il Castiglione delle Siviere, una formazione forte in ogni ruolo e che i bonatesi potranno mettere in difficoltà solo se disputeranno una gara perfetta.
SERIE C – Le squadre di serie C scendono in campo tutte oggi salvo la capolista Sotto il Monte che sarà a riposo. Questo permetterà al Castelli Calepio di raggiungerla provvisoriamente in vetta alla classifica in caso di successo contro l’imprevedibile Torre dè Roveri. Il Curno andrà a far visita al Dossena con l’idea di fare bottino pieno. Spigolosa si annuncia la gara interna della Bonatese con il Borgosatollo, mentre la Roncola Treviolo è data favorita nell’incontro casalingo con il Pontirolo.
SERIE D – In serie D domani mattina il Ciserano sarà chiamato a difendere l’imbattibilità sul campo del Madone. Un impegno non particolarmente difficile vista la non elevata qualità del gioco che quest’anno è in grado di esprime la formazione di casa.
SERIE A DONNE – Per la serie A femminile le ragazze del San Paolo d’Argon domani saranno di scena sul difficile campo trentino del Sabbionara. La squadra di Vismara non vince della prima giornata e ha la necessità di conquistare punti se vuole continuare a mirare ad un posto nei playoff.

Il programma
SERIE A (8.a giornata) Oggi ore 15,30: Fumane-Medole, Mezzolombardo-Cavriana, Malavicina-Travagliato. Domani ore 16: Carpento-Monte, Sommacampagna-Callianetto., Cremolino-Solferino
CLASSIFICA: Callianetto punti 20, Carpeneto 18, Mezzolombardo, Medole e Sommacampagna 14, Solferino e Malavicina 9, Monte e Cremolino 8, Travagliato 7; Cavriana 4, Fumane 1.

SERIE B (8.a giornata) GIRONE A – Oggi ore 15,30: Guidizzolo-Goito, Monale-Capriano. Domani ore 16: San Paolo d’Argon-Filagomarne,Castellaro-Cinaglio, Bonate Sopra-Castiglione. Riposa Ceresara
CLASSIFICA: Castellaro punti 16; Goito 15; Filagomarne e Castiglione (*) 14; Cinaglio 11; San Paolo d’Argon (*) 10; Guidizzolo (*) 7; Capriano e Monale 6; Bonate Sopra e Ceresara (*) 3; (*) una gara in più.
SERIE B – (8.a giornata) GIRONE B . Oggi ore 15,30: San Vito-Naorna Capitel-Tuenno. Domani ore 16: Costermano-Bardolino, Ospedaletto-Sabbionara, Cavaion-Besenello. Riposa Nave San Rocco.
CLASSIFICA: Bardolino punti 15; Cavaion 13; Costermano (*) 12; Capitel, Ospedaletto e Sabbionara 11; Nave San Rocco (*) 10; Naorna 9; San Vito (*) 7; Tuenno e Besenello (*) 3. (*) una gara in più.

SERIE C (8.a giornata) – Oggi ore 15,30: Castelli Calepio-Torre dè Roveri, Bonatese-Borgosatollo, Roncola-Pontirolo, Dossena-Curno, Gussago-Travagliato. Riposa Sotto il Monte
CLASSIFICA: Sotto il Monte (*) punti 21; Castelli Calepio (*) 18; Travagliato (*) 15; Borgosatollo 11; Gussago 10; Torre dè Roveri 9; Roncola, Bonatese (*) e Pontirolo 6; Curno 3; Dossena 0. (*) una gara in più.

SERIE D (7.a giornata) – Oggi ore 15,30: Dossena-Corte Franca A, Malpaga-Flero Madone-Ciserano, Roncello-Capriano, Corte Franca B-San Paolo d’Argon. Domani ore 10: Madone-Ciserano
CLASSIFICA: Ciserano punti 17; Roncello e San Paolo d’Argon 12; Corte Franca A (*), Malpaga (*) 9; Flero (*) 7; Capriano 6; Dossena e Madone 4; Corte Franca B (*) 1 . (*) una gara in meno

SERIE A FEMMINILE (4.a giornata) – Domani ore 16: Sabbionara-San Paolo d’Argon, Piea-Besenello, Monale-Settime
CLASSIFICA: Monale, Piea e Sabbionara punti 7; San Paolo d’Argon e Besenello 3; Settime 0.

SERIE B FEMMINILE – 5.a giornata – Girone Piemonte – Oggi ore 17,30: Monale-Piea. Domani ore 16; Settime-Callianetto, Viarigi-Vignale (posticipata 22 maggio).
CLASSIFICA: Settime punti 11, Monale 10, Piea 9, Callianetto 6, Viarigi e Vignale 0.

SERIE B FEMMINILE Girone Nord-Est (anticipo 4.a giornata): Domani ore 16: Gussago-Dossena
CLASSIFICA: Gussago e Tuenno punti 3, Sommacampagna e Dossena 0.

(Fonte L’Eco di Bergamo)

Intervista a Chiara Arcozzi del Sabbionara

23 marzo 2012

Cresce l’ attesa per la gara di cartello del campionato femminile fra Sabbionara e San Paolo d’ Argon. Dopo le dichiarazioni della vigilia di Veronica Trapletti in casa Sabbionara abbiamo fatto alcune considerazioni con Chiara Arcozzi, giocatrice in forza al Sabbionara da quest’ anno nella scorsa stagione al Palazzolo. Ecco come la valida giocatrice del team allenato da Gigi Beltrami vede la gara di cartello della 4 giornata di andata e la prima parte di campionato in generale.

D. Come ti trovi e come giudichi la tua esperienza a Sabbionara?

R. La squadra e tutta la società mi hanno accolta benissimo, mi sono sentita una del gruppo fin dall’inizio. Ho cercato di partecipare a tutti gli allenamenti per conoscere meglio le mie compagne e creare l’unione e l’intesa, che secondo me sono fondamentali in un gioco di squadra come il tamburello

D. Come vedi la partita di domenica contro il San Paolo d’ Argon?

R. La partita di domenica è tutta da giocare, perchè nonostante gli ultimi risultati negativi il S. Paolo resta una delle squadre più competitive con una panchina molto valida in grado di fornire giocatrici di buona qualità in tutti i ruoli.

Allo stesso tempo riconosco che anche noi possiamo batterci nel migliore dei modi perché credo nelle nostre possibilità.

D. Ti aspettavi un S. Paolo cosi in difficoltà?

R. Assolutamente no Al contrario pensavo fosse una delle squadre che avrebbero dominato il campionato, in ogni caso si sono verificati dei risultati sorprendenti che hanno rivelato, quanto sia difficile fare pronostici in questo campionato molto equilibrato, dove ogni partita è molto dura.

D. Che tipo di gioco farete domenica per cercare di vincere?

R. Cercheremo di adottare lo schema di gioco che stiamo perfezionando dalla prima di campionato cercando di fare un gioco semplice e di non subire l’avversario. Per noi la cosa fondamentale è vincere, i tre punti sarebbe un ottimo traguardo per questa partita molto dura

Presentazione serie B (29/4)

23 marzo 2012

Serie B Girone A Programma

Monale – Capriano del Colle

San Paolo – Filago,

Guidizzolo – Goitese

Castellaro – Cinaglio

Bonate Sopra – Castiglione

Classifica: Castellaro 16, Goito 15, Filago e Castiglione 14, Cinaglio 11, San Paolo D’ Argon 10, Guidizzolo 7, Capriano e Monale 6, Bonate di Sopra e Ceresara 3,

Capriano – Monale: Sfida molto delicata fra due formazioni che occupano una posizione di classifica tutt’ altro che sicura. Entrambe le squadre si trovano a quota sei punti in classifica ed entrambe cercheranno di aggiudicarsi l’ intera posta in palio per ottenere tre punti che potrebbero essere molto importanti per il morale e per il futuro. Arbitro: Garetto.

San Paolo D’ Argon – Filago: Incontro molto importante con il San Paolo che cercherà la vittoria per ridurre lo svantaggio in classifica rispetto ai rivali che attualmente hanno 4 punti in più in classifica. Partita molto interessante e aperta a qualsiasi risultato. Arbitro: Arduini.

Guidizzolo – Goitese: La seconda della classe è chiamata alla vittoria per confermarsi nelle zone alte della classifica e per continuare ad essere la principale antagonista della capolista Castellaro, impegnata in casa contro il Cinaglio. Il Guidizzolo deve cercare di ben figurare per prima cosa, se dovesse arrivare anche un punto sarebbe un ottimo risultato. Nel complesso i favori del pronostico sono per la squadra di Elio Baracchetti. Si gioca sabato in anticipo. Arbitro: Rizzi.

Castellaro – Cinaglio: Il Cinaglio fino ad oggi sta disputando una buona annata, ma domenica per Berutti e compagni contro la capolista sarà una gara molto dura. Il Castellaro infatti è la principale favorita per la promozione in A. Giocatori come Andrea Marcazzan, Lorenzo Gasperetti e Jonny Negherbon per la serie cadetta sono un lusso. Arbitro: Teli.

Bonate Sopra – Castiglione:La compagine bergamasca è chiamata alla vittoria per cercare di risalire dall’ ultimo posto in classifica. Impresa non certo agevole, visto la forza del Castiglione, squadra solida che pratica un bel gioco e ha un organico superiore. Pronostico a favore dei ragazzi di Celso Caiola. Arbitro: Rinaldini.

Serie B girone B

Costernano – Bardolino: E’ senza ombra di dubbio la gara di cartello dell’ ottava giornata. Si affrontano infatti due formazioni che hanno tutte le carte in regola per approdare nella massima serie. Tre sono i punti in classifica che separano le due compagini. Luca Ederle e compagni vorranno aggiudicarsi l’ intera posta in palio per dare un messaggio preciso al campionato, ma i ragazzi di Giuseppe Pinamonti credono fortemente nell’aggancio in vetta. Arbitro: Baldi

San Vito – Noarna: Si gioca sabato, certo non si può parlare di gara da ultima spiaggia, ma certo chi perde rischia di non passare un dopo gara all’ insegna dell’ allegria. A guardare con attenzione la classifica (molto corta) comunque sta meglio il team di Bruno De Zambotti che con una vittoria si porterebbe comunque 12 punti. Arbitro: Bressan

Capitel – Tuenno: Il Capitel forse non sarà una squadra costante come rendimento ma contro un Tuenno che in questa stagione stenta a decollare non dovrebbe avere grandi problemi ad ottenere l’ intera posta in palio. Nella squadra di Ezio Ciardi si sente l’ assenza di un giocatore di esperienza come Urbano Corradini. Pronostico per la compagine veronese. Arbitro: Bianchi

Ospedaletto –Sabbionara: Sfida fra due squadre che quando sono in giornata sanno praticare un tamburello piacevole. Nella formazione trentina la parola d’ ordine è dimenticare la brutta prestazione del turno precedente contro il Capitel. Da verificare le condizioni di Remo Fiorini non al top fisicamente. Molto ci si attende in casa trentina da Luca Corradini giocatore che con la sua esperienza e i suoi trascorsi nella massima serie con Mezzolombardo e Ceresara, è chiamato a fare la differenza. Arbitro: Pasini.

Cavaion – Besenello: Per la seconda della classe turno di campionato a dir poco agevole. La compagine di Roberto Ondertoller fino a questo momento non è riuscita a trovare continuità di rendimento. Il Besenello a detta anche del suo direttore tecnico commette troppi falli agevolando e non poco il compito degli avversari che talvolta fanno 15 e giochi senza alcuna difficoltà. Morale della favola un testa coda il cui esito sembra già scritto.Arbitro: Vicari.

Classifica: Bardolino 15, Cavaion 13, Costermano 12, Capitel, Ospedaletto e Sabbionara 11, Nave San Rocco 10, Noarna 9, San Vito 7, Tuenno e Besenello 3.

Presentazione dell’ottava giornata open

23 marzo 2012

Mezzolombardo atteso al riscatto dopo due ko consecutivi, al Sommacampagna l’ aspro compito di fermare i campioni d’ Italia del Callianetto.

Carpeneto – Monte: I piemontesi sono reduci da un successo sofferto contro il Cavriana, ma domenica per Alberto Botteon e compagni la cosa importante era cancellare il brutto ko ottenuto contro il Callianetto, sconfitta che è costata il primo posto in classifica, adesso occupato dai campioni d’ Italia. Il Carpeneto appare favorito, ma attenzione alla compagine veronese del Monte una squadra capace di mettere in difficoltà qualsiasi formazione e di ottenere risultati sorprendenti vedi il 13-0 esterno sul campo del Cavriana. Una gara da seguire, dove il Carpeneto parte favorito ma Luca Baldini e compagni non hanno certo intenzione di fare la parte della vittima predestinata. Arbitro: Olivieri.

Mezzolombardo – Cavriana: La gara si gioca sabato in anticipo. Entrambe le squadre non stanno attraversando un buon momento di forma venendo entrambe da due ko consecutivi. Certo i trentini hanno perso contro formazioni forti come Medole e Callianetto, ma sabato al Prospero Dezzani contro i campioni d’ Italia hanno giocato bene. Alberto Tommasi e compagni hanno lottato domenica facendo 9 games contro il Carpeneto e cancellando cosi l’ umiliazione subita in casa contro il Monte. Il pronostico è a favore dei trentini che avranno dalla loro il sostegno del pubblico giocando in casa. Il Cavriana negli anni scorsi sul campo di Mezzolombardo ha sempre fatto vedere buone prestazioni pur perdendo, ma aveva in organico Lorenzo Gasperetti e Luca Festi. Negli ultimi anni Mezzolombardo – Cavriana era una sfida in famiglia con in campo i fratelli Festi; Manuel e Luca i cugini Gasperetti: Lorenzo, andato in B al Castellaro e Federico.

Arbitro: Caliaro

Sommacampagna – Callianetto: Toccherà a Matteo De Zambotti e compagni fermare la corsa della capolista che nelle ultime due gare ha piegato il Carpeneto e il Mezzolombardo, la sua grande rivale nella scorsa stagione. L’ impresa è molto ardua, ma a Sommacampagna tutti sperano in un’altra impresa della formazione veronese, che nel settembre 2008 alla seconda di campionato mise fine alla lunga serie di successi dei piemontesi (133 partite consecutive) Il Callianetto vorrà confermarsi capolista e cercherà di ottenere l’ intera posta in palio. Favori del pronostico per Manuel Beltrami e compagni, di gran lunga superiori tecnicamente. Arbitro: Scalogna.

Fumane – Medole: Altra gara che si gioca in anticipo. Il Fumane sta attraversando un periodo decisamente negativo un solo punto fin qui conquistato. Il Medole è squadra più solida dotata di buone individualità, un quintetto che quando è in giornata riesce a giocarsela alla pari con tutti. Callianetto e Mezzolombardo ne sanno qualcosa.

La gara sembra priva di storia, i ragazzi di Claudio Grandelli non dovrebbero avere grandi difficoltà ad ottenere l’ intera posta in palio. Per il team veronese è la gara della svolta. Serve quanto meno una prova di orgoglio per mettere in difficoltà una squadra comunque superiore come organico. Arbitro. Dolzani.

Malavicina – Travagliato: Anche questa gara si gioca sabato in anticipo. Il Travagliato ormai ha lasciato alle spalle un avvio di campionato deludente. Il punto conquistato contro il Mezzolombardo e la vittoria sul campo del Sommacampagna ne sono una dimostrazione molto evidente. Isalberti e compagni sono reduci dal ko contro il Solferino e vorranno vincere per riscattare il ko ottenuto nel derby. In fondo vincere vorrebbe dire avvicinarsi a formazioni forti come Mezzolombardo, Medole e Sommacampagna. Morale della favola gara che si prospetta molto aperta, tutto può succedere, difficile fare un pronostico,le squadre sono in un momento estremamente positivo. Arbitro: Bonando V.

Cremolino – Solferino: Due formazioni separate in classifica da un solo punto. Sono avanti i virgiliani che vorranno vincere per cercare l’ allungo in classifica, ma Ivan Briola e compagni galvanizzati dai due punti presi la settimana scorsa sul difficile campo del Monte vogliono proseguire il loro momento positivo e far capire che anche perdendo dei pezzi di assoluto valore come Dellavalle e Petroselli la squadra può puntare all’ accesso ai play off e Coppa Italia. Arbitro: Raviola.

Presentazione della prossima giornata (28/4)

23 marzo 2012

CAMPIONATI OPEN – INCONTRI DEL I MAGGIO
SERIE A
CLOU SOMMACAMPAGNA-CALLIANETTO

SERIE B
DERBY BERGAMASCO SAN PAOLO D’ARGON-FILAGO (Girone A) E VERONESE COSTERMANO-BARDOLINO (Girone B) LE PARTITE DI CARTELLO

SERIE A FEMMINILE
SABBIONARA-SAN PAOLO D’ARGON BIG MATCH

SERIE B FEMMINILE
MONALESE-PIEESE PER LA SECONDA PIAZZA

SERIE C CENTRO ITALIA
QUARTA GIORNATA

Serie A
Sommacampagna-Callianetto è il match clou dell’ottava giornata di andata del massimo campionato. I veronesi, dopo il pesante ko subito in casa contro il Travagliato, si sono prontamente ripresi sabato andando ad espugnare il difficile campo di Medole, al termine di una gara ben giocata, nella quale Massimo Teli e soci hanno dimostrato di avere le qualità per impensierire tutte le squadre di alta classifica, soprattutto quando riescono a trovare la giusta continuità di gioco.
I campioni d’Italia in carica sono reduci da due convincenti prestazioni, contro Carpeneto, vittoria che ha consentito loro di riguadagnare la vetta della classifica e Mezzolombardo, nelle quali hanno confermato di essere anche quest’anno la squadra da battere, forti di un team affiatato, solido e completo in ogni reparto.
Il pronostico è dalla parte di Manuel Beltrami e soci che partono come logici favoriti, ma il Sommacampagna, se in grado di mettere in campo la necessaria continuità, avrà la possibilità di impensierire i più quotati avversari, cercando di sfruttare al meglio il terreno amico.
La seconda della classe Carpeneto riceverà la visita del neopromosso Monte in una gara che vede i ragazzi del presidente Pier Giulio Porazza partire favoriti. Gli alessandrini, sconfitti nettamente quindici giorni fa nella super sfida con il Callianetto, hanno ritrovato i tre punti sabato scorso sul campo della Cavrianese, al termine di una gara dove comunque hanno sofferto più del previsto contro una compagine decisamente alla portata.
Il Monte, dopo il cappotto inflitto proprio alla Cavrianese, ha ceduto, conquistando comunque un punto, in casa al Cremolino, confermando di essere ancora alla ricerca della migliore condizione in alcuni dei propri effettivi.
Dopo il ko subito sul campo della capolista, al termine comunque di una buona gara, torna sul terreno amico il Mezzolombardo che, in anticipo sabato, cercherà di ritrovare la vittoria piena contro la Cavrianese, reduce da ben quattro sconfitte consecutive e al momento al penultimo posto in graduatoria con quattro punti all’attivo. I mantovani dopo il cappotto subito sul terreno di casa da parte del Monte, hanno dato segnali di ripresa nel match interno con il Carpeneto, non riuscendo a far punti, ma dando comunque battaglia fino in fondo.
Favori del pronostico tutti per i trentini, decisi a sfruttare il favorevole turno interno.
Non dovrebbe avere difficoltà il Medole, sconfitto di misura sul campo di casa dal Sommacampagna, nella trasferta contro il fanalino di coda Fumane, che nella gara di sabato scorso ha racimolato solo due giochi contro una diretta concorrente come il Travagliato nelle posizioni di coda. I mantovani, dopo la bella e convicente prestazione contro il Callianetto, hanno subito un pesante ko nella gara interna con il Carpeneto, hanno espugnato Mezzolombardo e sabato hanno ceduto al Sommacampagna, dimostrando di dover ancora trovare continuità per effettuare quel salto di qualità che potrebbe permettergli di essere alla pari della coppia di testa piemontese.
Interessante Malavicina-Travagliato, con i padroni di casa che dopo tre vittorie consecutive, hanno ritrovato la sconfitta a Solferino, mentre gli ospiti hanno fatto un sol boccone del fanalino Fumane, lasciandogli solo due games, a conferma del buon momento di forma di Antonio Ghezzi e soci, che le domeniche precedenti avevano strappato un punto al Mezzolombardo e superato nettamente in trasferta il Sommacampagna.
Pronostico aperto a qualsiasi risultato, tra due compagini che stanno attraversando un buon momento di forma.
Chiude la giornata Cremolino-Solferino, compagini divise da un solo punto in classifica.
Gli alessandrini hanno ottenuto una bella vittoria, seppur di misura, sul campo del Monte, confermando di essere in grado di esprimere un bel gioco e di avere il giusto carattere per lottare fino in fondo in ogni gara. I mantovani sono in buon momento, sette punti nelle ultime tre giornate e la vittoria contro una squadra in forma come il Malavicina lo dimostrano.
Pronostico anche in questo caso aperto, con i mantovani che sulla carta sembrano avere qualcosa in più.

Serie B
Girone A
Il derby bergamasco San Paolo d’Argon-Filago Marne è la sfida di cartello del girone A della serie cadetta.
I padroni di casa sono reduci dalla sconfitta subita sul campo della forte Goitese, risultato preventivabile alla vigilia, mentre il Filago Marne non ha avuto difficoltà a superare sul terreno di casa la ripescata Monalese.
La squadra ospite sembra avere qualcosa in più sulla carta e parte quindi favorita, ma i ragazzi di Felice Bianzina hanno dimostrato soprattutto sul terreno amico di potersela giocare con tutte.
Impegno non facile per la capolista Castellaro, costretta a oltre quattro ore di lotta nel derby di sabato scorso con il Castiglione, che riceverà sul terreno di casa la visita del sempre ostico Cinaglio.
In anticipo sabato Guidizzolo-Goitese, con la seconda della classe che non dovrebbe avere problemi a far suo il derby.
Agevole anche per il Castiglione la trasferta a Bonate Sopra, ultimo in coabitazione con il Ceresara che osserverà il proprio turno di riposo.
Interessante Monalese-Capriano del Colle, compagini appaiate a sei punti in graduatoria; chi vincerà avrà la possibilità di mettere margine rispetto alle inseguitrici.

Girone B
Costermano-Bardolino, derby veronese, è la partita clou del girone B, di fronte la prima e la terza della classe. La capolista, a riposo nel weekend pasquale, ha fin qui subito una sola sconfitta per mano del Sabbionara, poi tutte convincenti vittorie, a conferma di un team in palla e deciso a lottare fino in fondo per confermarsi leader. La squadra di casa ha subito invece un parziale stop sabato sul campo del Noarna, riuscendo a conquistare un solo punto e non sfruttando al meglio il turno di riposo del Bardolino: una vittoria piena avrebbe infatti consentito al Costermano di accodarsi ad un solo punto di distacco.
Ospiti favoriti, ma i padroni di casa ci proveranno.
Non dovrebbe incontrare grosse difficoltà la seconda della classe Cavaion nel match interno con il fanalino di coda Besenello, così come il Capitel Caluri nella gara casalinga di sabato contro l’altro fanalino Tuenno.
Aperta a qualsiasi risultato Ospedaletto-Sabbionara, con la compagine ospite alle prese con gli infortuni dei propri fondo campisti titolari; chiude da favorito il Noarna, sempre in anticipo sabato, sul campo del San Vito.
Turno di riposo per il Nave San Rocco.

Serie A femminile
Match clou della quarta giornata della massima serie è Sabbionara-San Paolo d’Argon. Le trentine, dopo le due vittorie di misura in terra piemontese su Monalese e Pieese, nelle quali hanno ceduto un punto dopo essere state largamente in vantaggio, si sono imposte sul terreno amico contro il Settime, ottenendo la prima vittoria piena della stagione, issandosi al primo posto in coabitazione proprio con Monalese e Pieese. Le bergamasche, campionesse d’Europa in carica e detentrici della Coppa Italia, dopo il buon esordio con il Besenello, hanno subito due nette e pesanti sconfitte sul terreno amico contro Monalese e Pieese, dimostrando di essere ancora alla ricerca della miglior condizione.
Per il Sabbionara sarà l’occasione di confermarsi al vertice, con l’obiettivo anche di tenere lontana una concorrente come il San Paolo d’Argon, che, dal canto suo, dovrà cercare di trovare i giusti ritmi e un buon livello di gioco per rimanere agganciata al treno delle migliori, visto anche che la concorrenza, in questa stagione, è decisamente aumentata.
La neonata Pieese riceverà la visita della neopromossa Besenello con l’obiettivo di confermarsi leader, dopo le belle prestazioni di questo avvio di stagione contro compagini quali San Paolo d’Argon e Settime. La giovane squadra astigiana, sotto la regia in campo di Jessica Gozzelino, può contare su giovani atlete in costante crescita quali la giovanissima Silvia Gozzelino e Federica Mossino, detentrici del titolo di serie B con la Cameranese lo scorso anno.
L’altra capolista Monalese che si sta confermando ad altissimi livelli anche nel 2011, domenica riceverà in casa la visita delle campionesse d’Italia in carica del Settime, nella riedizione della finale scudetto della passata stagione. La compagine del presidente Alessandro Grassi è in difficoltà in questo avvio, con tre sconfitte in altrettante gare, tutte maturate per 13-8, con sempre un calo netto nella parte decisiva della gara, nella quale non sono mai riuscite a controbattere alle avversarie.
I favori del pronostico sono per la squadra di casa, con le ospiti ancora alla ricerca della miglior condizione, complice anche il ritorno dopo un anno di stop di Sally Valle dopo la maternità e lo stop di Stefania Mogliotti.

Serie B femminile
Turno sulla carta favorevole per la capolista Settime, sempre vincitrice finora, impegnata sul terreno di casa con il Callianetto, che dopo le due vittorie in avvio, ha subito due ko consecutivi per mano dalla Monalese e dalla Pieese.
In anticipo sabato, nella gara più interessante della giornata, Monalese-Pieese, rispettivamente seconda e terza con un solo punto a dividerle.
Posticipata al 22 maggio Viarigi-Vignale, che chiudono, ancora ferme al palo, la classifica.

Serie C Centro Italia
Girone Toscana
Turno esterno per la capolista Torrita chiamata sul difficile campo del Casale A, mentre il Firenze riceverà allo Sferisterio delle Cascine il Casale B, in una gara che non dovrebbe presentare grosse difficoltà.
Girone Emilia Romagna-Marche
Decisa a tornare alla vittoria la capolista Bagnacavallo, fermata al tie break dal Santarcangelo sabato scorso, nella gara interna con il Mondolfo.
Ancora in casa il Santarcangelo che riceverà in notturna sabato il Mombaroccio, match invertito causa i lavori di sistemazione all’impianto pesarese.

Domenica 1 maggio ore 16

Serie A
Carpeneto-Monte, Mezzolombardo-Cavriana (anticipo sabato), Sommacampagna-Callianetto, Fumane-Medole (anticipo sabato ore 15,30), Malavicina-Travagliato (anticipo sabato ore 15,30), Cremolino-Solferino.

Serie B
Girone A – Monalese-Capriano del Colle, San Paolo d’Argon-Filago Marne, Guidizzolo-Goitese (anticipo sabato), Castellaro-Cinaglio, Bonate Sopra-Castiglione, riposa Ceresara.

Girone B – Costermano-Bardolino, San Vito-Noarna (anticipo sabato), Capitel-Tuenno (anticipo sabato), Ospedaletto-Sabbionara, Cavaion-Besenello, riposa Nave San Rocco.

Serie A femminile
Sabbionara-San Paolo d’Argon, Pieese-Besenello, Monalese-Settime.

Serie B femminile
Monalese-Pieese (anticipo sabato ore 17,30), Settime-Callianetto, Viarigi-Vignale (22/05)

Serie C Centro Italia
Girone Toscana – Casale A-Torrita, Firenze-Casale B, riposa Asinalunga
Girone Emilia Romagna-Marche – Bagnacavallo-Mondolfo, Santarcangelo-Mombaroccio (anticipo notturna sabato), riposa Faenza.

Travagliato-Curno 13-6

23 marzo 2012

27/04/11 – Open serie C BG e BS : recupero 7.a giornata

- Ancora una sconfitta, la sesta, per il Curno nel campionato di serie C. Nel posticipo del settimo turno disputato nel tardo pomeriggio in esterno, la squadra del presidente Michele Bosisio ha perso per 13 a 6 il confronto con i bresciani del Travagliato. La gara è stato dominata agevolmente dai vincitori in virtù di una maggiore incisività negli scambi vicini alla linea di meta campo. Nella zona del rettangolo di gioco dove i curnensi quest’anno non riescono ad esprimere un tamburello efficace.

Cosi la nuova classifica: Sotto il Monte punti (*) 21; Castelli Calepio (*) 18; Travagliato (*) 15; Borgosatollo 11; Gussago 10; Torre dè Roveri 9; Roncola, Bonatese (*) e Pontirolo 6; Curno 3; Dossena 0. (*) una gara in più.

Risultati serie C e D e giovanili Trentino (27/4)

23 marzo 2012

Si è disputata nel giorno di Pasquetta la 4 giornata del campionato di serie C, dove il Patone resta in vetta seguito dal Tesero.

Risultati:

Faedo – Bleggio 7-13, Noarna – Segno A 13-12, Tesero – Patone 11-13, Segno B- Valle San Felice 13-8

Classifica: Patone 11, Tesero 10, Bleggio 8, Segno A 6, Segno B 5, Valle San Felice e Noarna 3, Faedo 2.

Serie D Girone A. 4 giornata

Mezzolombardo –Vigo di Ton 13-3, Nave San Rocco – Tuenno 0-13, Fontigo – Tesero 13-0, Cunevo A – Valle San Felice A 13-3, Dro A – Tassullo 2-13.

Classifica: Mezzolombardo, Fontigo e Tassullo 12, Vigo di Ton e Cunevo A 6, Dro A, Valle San Felice, Tesero eTuenno 3, Nave San Rocco 0.

Serie D girone B 4 giornata

Cunevo – Dro B 9-13, Valle San Felice B – Besenello 8-13, Patone – Sabbionara 8 -13, Bleggio – Ronzo 8-13, Marco – Nomesino 13-7.

Classifica Besenello e Ronzo 12, Marco e Nomesino e Sabbionara 9, Dro B 5, Patone 3, Valle San Felice 1, Cunevo B e Bleggio 0.

Allievi : Noarna – Tassullo 13-3, Nave San Rocco – Sabbionara 13-0, Fontigo – Vigo di Ton 13-7.

Classifica: Noarna e Fontigo 12, Tassullo 6, Vigo di Ton e Nave San Rocco 3, Sabbionara 0.

Giovanissimi Girone A Vigo di Ton – Tuenno 9-13, Tuenno – Segno 3-13, Vigo di Ton – Sporminore 12-13.

Giovanissimi girone B Faedo – Nave 13-2, Nave – Valle 5-13, Faedo – Tesero 13-1.

Classifica: Valle e Faedo 12, Nave 3, Tesero 0.

Esordienti: Girone A

Valle – Noarna 2-10, Fontigo – Patone 10-7, Patone – Noarna 3-10, Valle – Fontigo 10-9.

Classifica: Noarna 12, Valle 8, Fontigo 4, Patone 0.

Esordienti girone B: Tesero – Besenello 8-10, Sabbionara – Bleggio 10-7, Bleggio – Besenello 5-10, Tesero – Sabbionara 4- 10.

Classifica: Sabbionara 12, Besenello 6, Tesero 4, Bleggio 2.

Pulcini: Tuenno F – Tassullo 8-10, Patone – Besenello 10-9, Besenello Tuenno F 10-5, Tuenno M – Patone 10-6, Besenello A – Mezzolombardo 10 – 0.

Classifica: Besenello A 12, Tuenno M 11, Patone 8, Tassullo 6, Tuenno F e Besenello B 4, Mezzolombardo 0.

Juniores : Mezzolombardo – Tuenno F 0-13, Riposa Tuenno M.

Classifica Tuenno F 3, Mezzolombardo e Tuenno M 0.

Presentazione della quarta giornata femminile

23 marzo 2012

Dopo la sosta pasquale il massimo campionato femminile torna protagonista con partite molto interessanti.

Giornata molto importante per Settime e San Paolo D’ Argon, compagini che fino ad oggi hanno avuto un rendimento al di sotto delle attese, anche se le squadre di Stefano Musso e Gianfranco Vismara, hanno le potenzialità per riprendersi. In vetta, giornata di conferma per il sorprendente Piea. Queste le gare nel dettaglio.

Sabbionara – San Paolo D’ Argon: E’ senza ombra di dubbio la gara di cartello della 4 giornata di andata. Si affrontano due formazioni molto forti, due delle principali favorite per la conquista del tricolore. Le due compagini da anni sono avversarie anche nell’ indoor, dove negli ultimi due anni si sono sempre imposte Veronica Trapletti e compagne. Le due squadre si presentano alla gara di domenica con stati d’ animo completamente opposti. Il Sabbionara seppur in coabitazione con Monale e Piea è in vetta alla classifica. Paola Daldoss e compagne non sono quel rullo compressore della scorsa stagione, talvolta soffrono più del previsto, ma fino ad oggi hanno sempre giocato su buoni livelli. Discorso completamente opposto per il San Paolo D’ Argon, che dopo tre gare ha solo tre punti in classifica, un cammino non certo esaltante per una squadra partita a inizio campionato con l’obiettivo finale della conquista dello scudetto. Il team di Gianfranco Vismara fino ad oggi ha ottenuto una sola vittoria (nella gara d’ esordio contro il Besenello) e due sconfitte contro Monale e Piea. In casa orobica è l’ ora della svolta. Servono punti per risalire da una posizione di classifica alquanto deficitaria. Gara molto sentita per la giovane atleta Alice Magnani trentina doc, ma che domenica cercherà di dare un dispiacere alle sue corregionali. Partita aperta a qualsiasi il risultato, il Sabbionara arriva in uno stato di forma migliore e con una classifica più convincente, ma attenzione alla voglia di risalita e di riscatto delle bergamasche, che domenica
verranno in Trentino per conquistare l’ intera posta in palio. In questa gara ci sono due giocatrici di Segno, Alice Magnani nel San Paolo D’ Argon e Laura Lorenzoni nel Sabbionara, un motivo d’ orgoglio per la piccola frazione del Comune di Taio (Val Di Non), dove il tamburello da sempre ha un grande seguito.

Arbitro: Iob.

Piea – Besenello: La gara fra le due new entry di questo campionato. La matricola astigiana fino ad oggi è la grande sorpresa di questo avvio di regular season, squadra che gioca bene e ha una buona costanza di rendimento, cosa che manca al Besenello che dopo aver fatto soffrire il San Paolo D’ Argon nella gara d’ esordio e aver battuto il Settime in trasferta, nell’ ultimo turno è caduta contro il Monale, senza opporre grande resistenza. Proprio in terra astigiana Agnese Piffer e compagne hanno ottenuto la loro unica vittoria stagionale contro il Settime. In casa fino ad oggi due gare e due sconfitte per il Besenello. Porterà bene il Piemonte alla squadra di Daniele Coser? La risposta si avrà solo domenica, ma per le trentine vincere non sarà facile, perchè il Piea è una squadra difficile da affrontare e in casa ha anche il sostegno del suo pubblico, sempre molto caloroso. Favorita la squadra astigiana, fino ad oggi molto più costante come rendimento. Arbitro: Michelutto.

Monale Settime: Nella scorsa stagione questa sfida fu la finale scudetto a Capriano del Colle (Brescia) Nell’ occasione si impose il Settime per 13-6. Da allora in casa Settime sono cambiate diverse cose. L’anno scorso erano titolari Stefania Mogliotti (campionessa indiscussa e insostituibile) e Sandrine Nicole, giocatrice di esperienza e temperamento. Rimpiazzare due giocatrici di questo livello non è facile. Quest’ anno le campionesse d’ Italia giocano con una squadra valida, ma ancora giovane. Alcune atlete, anche se molto promettenti devono ancora prendere confidenza con la massima serie e i cali di rendimento, che si verificano nei finali di partita, ne sono una conseguenza. Alessandra Tinelli si sta adattando in un ruolo, che non è proprio il suo. Fatto sta che il Settime deve vincere per iniziare a risalire in campionato. Il dato di fatto più sorprendente è che la squadra di Stefano Musso non gioca male, in alcuni momenti impone il suo gioco alle avversarie, ma con il trascorrere del tempo arrivano dei cali di rendimento palesi.

Morale della favola il Settime deve vincere. L’ impresa non è facile. Il Monale ormai è una splendida realtà del tamburello italiano. Cecilia Dellavalle e compagne vorranno cancellare la sconfitta ottenuta l’ anno scorso nella finale scudetto e continuare a stare in vetta alla classifica, il tutto aspettando di sapere che cosa accadrà sui campi di Piea e Sabbionara, dove sono impegnate le altre due capoliste. Gara comunque difficile da pronosticare, un derby è sempre un derby. Da una parte la voglia di continuare a far bene di Sara Asprella e compagne, dall’ altra parte la voglia del Settime di risalire e togliersi da una posizione di classifica che non le compete. Sally Valle e compagne devono iniziare a pensare a una rimonta che le porti almeno al 4 posto: l’ ultimo utile per accedere ai play off scudetto e alla Coppa Italia. Arbitro: Macchia.


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.